Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Sellano, inaugurato il ponte tibetano più alto d'Europa: è sospeso a 175 metri e lungo 1.023 passi

ponte tibetano Con 175 metri di altezza, il ponte tibetano di Sellano è il più alto di Europa

A Sellano, sabato 23 marzo, è stato inaugurato il ponte tibetano più alto in Europa. Collega il vecchio palazzo comunale del centro storico con la frazione di Montesanto. E' lungo 517 metri e si trova a 175 metri di altezza sopra la valle del fiume Vigi con 68 metri di dislivello tra le due stazioni. Sono 1.023 i passi e altrettanti gli scalini necessari per attraversarlo tutto, con una percorrenza stimata di 30/45 minuti. La struttura, iniziata nel 2022, è costata 1,5 milioni di euro ed è stata finanziata con i fondi Pnrr. Sono 70 le persone che contemporaneamente potranno attraversare il ponte, per una capienza oraria stimata pari a circa 90 persone. Gli utenti saranno dotati di apposita imbracatura tecnica fornita dall'organizzazione, per vivere l'esperienza in totale sicurezza. Un moderno sistema di controllo degli accessi automatizza i flussi in ingresso e in uscita del ponte, permettendo agli utenti di acquistare in pochi passaggi il ticket d'ingresso online, o sul posto, e riceverlo in formato digitale permettendo di accedere all'impianto semplicemente con lo smartphone. Un'attrazione unica in Umbria e per un territorio che sogna di rialzarsi dopo il terremoto del 2016. Tutti sono pronti a scommettere che porterà con se grande benefici alla Valnerina, a partire dal settore del turismo attraendo quei visitatori e appassionati da tutta Italia, e non solo, che amano unire le visite culturali con i momenti a contatto con la natura e attività stimolanti. "La costruzione del ponte a Sellano ? ha detto il commissario alla ricostruzione Guido Castelli - dimostra che abbiamo capito che non basta ricostruire dopo il sisma, ma che alla ricostruzione va aggiunta una strategia per riaffermare la centralità di questo contesto territoriale". "La Valnerina pur essendo stata messa a dura prova dal sisma del 2016, sta rinascendo - ha aggiunto l'assessore regionale al Turismo Paola Agabiti -. L'opera contribuirà a promuovere l'Umbria a livello internazionale in tutte le sue sfaccettature, con il suo grande patrimonio artistico, culturale e ambientale. A tutto questo, da oggi si aggiunge anche il ponte tibetano come attrattore turistico importante non solo per Sellano, ma per tutta la Valnerina, l'Umbria e il Centro Italia".

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...