Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Foligno, esplosione in treno. Trenitalia spiega: "Incendio sedato. Cause in accertamento"

teno ferrovia

Un forte rumore e poi del fumo che usciva da sotto il vagone. Hanno vissuto attimi di apprensione i passeggeri del treno regionale 4157 che nella serata di lunedì 23 gennaio erano in viaggio in direzione Roma Termini. Il treno, partito da Ancona, aveva appena raggiunto la stazione di Foligno poco prima delle 21 quando le persone a bordo del convoglio hanno sentito uno strano, forte rumore. A scendere è stato subito il capotreno che si è diretto immediatamente a controllare che cosa fosse successo. Una volta sceso dal convoglio fermo alla stazione, il capotreno ha visto che sotto il vagone dal quale i passeggeri avevano sentito il forte rumore stava uscendo del fumo ed è prontamente intervenuto abbracciando l'estintore per spegnere il principio di incendio. L'episodio non ha provocato nessun ferito, ma solo attimi di apprensione tra i passeggeri allertati dallo strano rumore. Da Trenitalia, contattata in merito all'accaduto, fanno sapere che si è trattato appunto di un forte rumore e di un principio di incendio che, come detto, è stato prontamente sedato. Per quanto riguarda le cause sono tutte in corso di accertamento. Nel corso della serata sono stati trasferiti su un altro treno per proseguire il viaggio e giungere a destinazione.