Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Città di Castello, rissa in un parcheggio: botte e coltellate tra giovani. Scattano 4 Daspo Willy

rissa botte

Rissa nel parcheggio di un locale di Città di Castello. Daspo Willy per quattro cittadini di origini albanesi, di età tra i 18 e i 26 anni. L'episodio risale allo scorso mese di marzo, con i carabinieri di Città di Castello che sono intervenuti per sedare gli animi e bloccare la colluttazione tra due gruppi di persone. Uno dei giovani è stato accoltellato al torace, ferita che lo ha portato ad essere ricoverato all'ospedale di Perugia, in prognosi riservata ed in pericolo di vita. Il questore della provincia di Perugia, Fausto Lamparelli, esaminati gli atti e la proposta dei militari che hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso, ha deciso di emettere la misura di prevenzione personale del Daspo Willy per quattro dei partecipanti alla rissa. Il provvedimento, nei confronti di uno dei destinatari ha durata di tre anni mentre, nel caso degli altri, la durata è di un anno. La disposizione prevede il divieto di accesso e di stazionamento nelle immediate vicinanze del locale dove è avvenuto il fatto.