Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Turismo, l'Alto Tevere è uno dei cinque comprensori cresciuti di più in Umbria: +11.5% in 5 anni

letizia guerri Letizia Guerri, assessore al Turismo e al Commercio

"L'Alto Tevere nel turismo è uno dei cinque comprensori dell'Umbria che in termini di variazioni percentuali dal 2019 al 2023 sono cresciuti a doppia cifra: +11,5%". E' soddisfatta l'assessore al Turismo e al Commercio del comune di Città di Castello, Letizia Guerri, dopo il focus pubblicato dall'Agenzia Umbra ricerche, su Turismo in Umbria: i numeri della ripresa. Sottolinea che si tratta di "uno stimolo e di un riscontro positivo a fronte degli importanti investimenti che l'amministrazione comunale ha affrontato negli ultimi anni in termini di promozione turistica, ambientale e culturale. Dal grande investimento sull'aeroporto di San Francesco di Assisi, realizzato assieme alla Fondazione Burri, alla costante e massiccia promozione mediatica che ha visto la nostra città protagonista nei media nazionali, fino alla stagione degli eventi di carattere internazionale. Eventi che torneranno dal mese di aprile con Only Wine per poi proseguire passando per l'iniziativa Retrò, alla stagione di Estate in città fino alla mostra del Fumetto e al Salone nazionale bianco pregiato". E' emerso dai dati in questione che fra le manifestazioni più gettonate dai turisti e dai visitatori c'è senza dubbio, quella di Retrò, la rassegna di antiquariato, collezionismo, rigatteria e hobbistica, che si svolge ormai da 40 anni ogni terza domenica di ogni mese e che proprio nella giornata di domenica 18 febbraio ha registrato un record di presenze di visitatori ed espositori, oltre 130 da tutto il centro Italia.

Annalisa Ercolani, anno 2001, dopo aver conseguito la laurea triennale in Filosofia e Scienze e tecniche psicologiche all?università di Perugia, frequenta la magistrale in Filosofia ed Etica delle Re...