Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Assisi, il figlio insulta, aggredisce e minaccia la madre. Scatta il divieto di avvicinamento

maltrattamenti

Aggressioni verbali e fisiche, minacce e insulti alla madre. Scatta il divieto di avvicinamento nei confronti di un uomo di 28 anni per il reato di maltrattamenti in famiglia. Secondo quanto riportato nella nota della procura di Perugia, l'uomo si è reso protagonista di tali comportamenti più volte negli ultimi quattro mesi con continue vessazioni, aggressioni, ingiurie e minacce contro la madre, affetta da problemi di salute. In alcune occasioni, il 28enne, ha agito anche in presenza della sorella minorenne. In un episodio, dopo aver ricevuto un rifiuto alla richiesta di soldi fatta alla madre, l'uomo ha minacciato atti di autolesionismo, puntandosi un coltello al collo e all'addome. Il comportamento del 28enne ha spinto la madre, in stato d'ansia e paura, a chiamare la polizia. In seguito alle risultanze investigative gli agenti hanno notificato all'uomo l'applicazione della misura cautelare dell'allontanamento dalla casa con divieto di avvicinamento alla persona offesa.