Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Assisi, versa caparra di 1.350 euro per l'affitto ma era una truffa online. Denunciata una donna

truffa online

Si finge proprietaria di un appartamento e si intasca la caparra dell'affitto fittizio. Denunciata una donna di 44 anni per il reato di truffa. L'episodio è successo ai danni di una persona residente ad Assisi. La 44enne - secondo quanto riportato in una nota della questura - avrebbe pubblicato sui social l'annuncio di un appartamento in affitto. Una volta contatta dalla persona interessata si è accordata per una cifra e, a titolo di caparra, si è fatta versare su una carta prepagata 1.350 euro. Poi l'accordo sulla data per visitare insieme l'appartamento, appuntamento mai andato in scena. La donna ha prima rinviato la visita per poi sparire nel nulla. Scoperto di essere stata raggirata, la vittima ha denunciato tutto alla polizia di Assisi. Al termine delle indagini, gli agenti sono riusciti a risalire all'identità della 44enne che "per effettuare la transazione -continua la nota -, si è avvalsa di generalità riconducibili ad un'altra donna, la quale, nel novembre 2022, aveva sporto denuncia per sostituzione di persona". Inoltre, è emerso che la carta prepagata e l'utenza telefonica erano già state utilizzate altre volte per altre truffe. La donna è stata denunciata all'Autorità Giudiziaria per il reato di truffa.