Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Assisi, il prefetto Armando Gradone consegna nove medaglie d'onore nel Giorno della Memoria

palazzo prefettura Il palazzo della prefettura a Perugia

Il Giorno della Memoria, sabato 27 gennaio, Armando Gradone, prefetto di Perugia, consegnerà le Medaglie d'onore su decreto del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ai "cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra ed ai familiari dei deceduti". La cerimonia è in programma al Museo della Memoria del Palazzo Vescovile di Assisi alle ore 11. Saranno presenti, oltre ai sindaci dei Comuni degli insigniti, monsignor Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi, Gualdo Tadino e Foligno, il sottosegretario di Stato all'Interno On. Emanuele Prisco, il vice presidente della Regione Roberto Morroni, la presidente della provincia di Perugia, nonché sindaco di Assisi, Stefania Proietti. Dopo i saluti iniziali, si procederà alla consegna delle Medaglie d'onore ai familiari dei seguenti insigniti: Marini Renato, nato a Bolzano il 23 ottobre 1920; Angeli Massimo, nato a Collazzone l'8 gennaio 1921; Stocchi Alfiero, nato a Gubbio il 10 ottobre 1920; Rosati Giovanni, nato a Foligno il 28 dicembre 1923; Cosucci Mariano, nato a Magione il 6 settembre 1904; Porcorossi Mario, nato a Perugia l'11 novembre 1919; Machelli Cesare, nato a Scheggia e Pascelupo il 20 luglio 1914; Palazzi Francesco, nato a Spoleto il 14 maggio 1908; Patarini Pompeo, nato a Spoleto il 28 novembre 1921.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...