Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Bastia Umbra, arrivano le Olimpiadi della ristorazione con A porte aperte: grandi chef ospiti

a porte aperte

Sarà anche la presenza di nomi di spicco della ristorazione nazionale a caratterizzare la nuova edizione di A Porte aperte, in programma da lunedì 19 a mercoledì 21 febbraio, all'Umbriafiere di Bastia Umbra. La cerimonia del taglio del nastro di queste Olimpiadi della ristorazione, sarà alle ore 10 e avverrà alla presenza di Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, Michele Fioroni, assessore regionale allo Sviluppo economico, Valeria Morettini, vicesindaco di Bastia Umbra, Michela Sciurpa, amministratore unico di Sviluppumbria, Stefano Ansideri, presidente Umbriafiere. Ad accogliere i rappresentanti delle istituzioni saranno il presidente e vicepresidente dell'azienda umbra, rispettivamente Fabio Cancelloni e Simona Cancelloni, e la responsabile del progetto A Porte aperte, Chiara Cancelloni. I professionisti del settore si ritroveranno quindi tutti insieme in questo grande evento organizzato da Cancelloni food service. Sul palco, con i Cooking show dei top chef, si alterneranno Enrico Bartolini (Rombo in rosso, lunedì alle 11 e alle 15), Mauro Uliassi (Seppie scottate, olio di guanciale, bietola, miele e colatura di alici, martedì alle 11 e alle 15) e Alessandro Dal Degan (Collo di maiale al curry nero, germogli di pungitopo, uova di aringa e maionese torbata, martedì alle 11) insieme a due nomi notissimi al mondo delle pizzerie, Francesco Martucci (Fritturaland, lunedì alle 13) e Antonio Starita (Non è Margherita, è Starita, martedì alle 13). A Porte aperte si svilupperà su due padiglioni (8 e 9) suddivisi in 4 aree tematiche (Exploration, Expression, Expertise, Expo) che ospiteranno oltre 100 espositori provenienti da tutto il mondo e più di 10 mila prodotti.