Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Bastia Umbra, presentata la 55esima edizione di Agriumbria: apertura con il ministro Lollobrigida

presentazione agriumbria Francesco Lollobrigida, ministro dell'Agricoltura e Stefano Ansideri, presidente di Umbriafiere Spa

La nuova edizione di Agriumbria è alle porte, in programma dal 5 al 7 aprile a Umbriafiere di Bastia Umbra. Il giorno dell'apertura sarà presente Francesco Lollobrigida, ministro dell'Agricoltura. La fiera numero 55 sarà la più grande di sempre ed è stata presentata ufficialmente, nella giornata di giovedì 28 marzo, all'Auditorium Sant'Angelo di Bastia Umbra. La novità principale è la nuova area espositiva a disposizione di Umbriafiere: "Un ampliamento importante - come ha sottolineato Stefano Ansideri, presidente di Umbriafiere Spa (l'ente che organizza Agriumbria) - che consentirà di ospitare nuove aziende. La nuova zona, infatti, oltre a ridisegnare il layout della fiera consentirà di accogliere oltre 50 nuovi espositori. Questo ampliamento significa poter dare riposte a quegli imprenditori che da anni bussano ai nostri cancelli, significa poter accogliere aziende che nelle passate dizioni non riuscivano a partecipare, significa offrire ai visitatori un'offerta più ampia e variegata. Un primo passo verso un ampliamento, un ammodernamento e una rifunzionalizzazione del centro fieristico regionale". Ansideri ha anche ringraziato lo staff di Umbriafiere, che conta solo 4 dipendenti ma progetta e realizza un Salone che ha pochi eguali a livello nazionale e che mette in moto un giro d'affari impressionante per l'Umbria e il Centro Italia. Agriumbria ospiterà dunque oltre 450 aziende in rappresentanza di oltre 2.800 marchi. Grande spazio sarà dedicato alla parte zootecnica, con la fiera che si conferma Polo italiano delle carni. La nuova gestione del punto ristoro all'interno dell'area di Umbriafiere presenterà, insieme ad Aia (Associazione italiana allevatori), un'offerta di ristorazione completa e garantita con il meglio delle carni italiane. Tra le novità anche il salone specializzato e l'area demo dedicati alla forestazione. Spazio anche agli stand e alle aree dedicate alla vita all'aria aperta, agli hobby e alle passioni legate al mondo della terra.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...