Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Lavoro, appalti sicuri: proposta di legge in Umbria. Paparelli (Pd): "Servono qualità e stabilità"

Foto Paparelli

Modificare la legge regionale dell'Umbria sugli appalti pubblici. L'obiettivo di Fabio Paparelli, consigliere regionale del Pd, appare chiaro. Depositata la proposta di legge dopo un confronto con università, imprese e professionisti del terzo settore. Come afferma lo stesso Paparelli: "La proposta fa leva su qualità e valorizzazione del lavoro, contrasta l'illegalità, agevola le piccole imprese, tutela la stabilità, rafforza il valore dell'onere motivazionale delle stazioni appaltanti, garantisce la sicurezza sul lavoro". La proposta, sottoscritta dai consiglieri Simona Meloni, Michele Bettarelli e Tommaso Bori del gruppo Pd e da Vincenzo Bianconi e Donatella Porzi del Gruppo Misto, punta ad attuare le direttive europee in materia, prima fra tutte la promozione di una stazione unica appaltante in ambito provinciale, utile per snellire il lavoro dei comuni.