Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Motori, superb: in gamma anche 2 diesel ed una plug-in da 100 km di autonomia

Skoda-Superb-e

Attenzione, noi lo leggiamo come un bel passo indietro. Che cosa? presto detto e non da noi, ma da Klaus Zellmer, CEO di ?koda Auto: "Da oltre 20 anni Superb è l'ammiraglia della gamma ?koda a combustione interna. Nella sua quarta generazione continuerà a essere proprio questo". Siamo alle solite, ma come, non si doveva passare subito all'elettrico e invece, viva Dio, la massima espressione della tecnologia Skoda, ricordiamo gruppo Volkswagen, all'elettrico non ci pensa per niente, anche se monta un bell'ibrido, da 100 km di autonomia. Soprattutto, in gamma, troviamo ancora due bellissimi "Diesel". Esatto, quei motori che, secondo certi signori della "Politica", sono degli untori chimici. Questa quarta generazione di Skoda Superb, cresce in dimensioni e tecnologia, monta solo cambi automatici DSG e, qui da noi, arriverà solo la wagon. Dal 2001 ad oggi, di Superb, la Skoda ne ha vendute più di 1,6 milioni di esemplari e solo la terza generazione, lanciata nel 2015, ha messo in strada 845.000 unità (ovviamente a livello globale).
Iniziamo subito con la gamma motori, che comprende 6 unità, tutte accoppiate all'ottimo automatico a doppia frizione DSG, a 6 e 7 rapporti, secondo modello e partiamo dall'ibrido plug-in. Il termico è il noto 1.5 TSI da 110 kW (150 CV), per una potenza massima di sistema di 150 kW (204 CV), con cambio a 6 rapporti ed una nuova batteria con capacità lorda di 25,7 kWh (il doppio della precedente versione), in grado di ricaricarsi fino ad 11 kW in alternata (il pieno si fa in 2,30 ore) o in continua da 50 kW (in questo caso bastano 25 minuti per fare dal 10 all'80% e non manca il sistema per il recupero dell'energia in frenata. Passiamo al resto di gamma, con le unità più concrete: per chi fa tanti km, ci sono i due diesel, 2.0 TDI da 150 Cv e 193 CV, quest'ultimo con trazione integrale, entrambe con cambio a 7 rapporti; l'unità, diciamo, di accesso, è affidata al 4 cilindri a benzina 1.5 TSI da 150 CV (cambio a 7 rapporti) mild-hybrid, dotato di un moto-generatore a cinghia da 48 volt e di una batteria agli ioni di litio da 48 volt, che recupera energia in frenata; poi ci sono altri 2 benzina, sempre con cambio a 7 rapporti, da 2.0 litri, per 204 e 265 Cv, anche quest'ultimo con trazione integrale. Come optional (di serie sul top di gamma), è disponibile il nuovo assetto DCC Plus, con due valvole, che controllano estensione e compressione degli ammortizzatori.
In Italia, dunque, arriverà solo la wagon, anche se in gamma c'è la berlina, cresce la lunghezza, ma resta invariato il passo: 4.902 mm di lunghezza (+40), 1.849 mm di larghezza (?15), 1.482 mm di altezza (+5), bagagliaio che va dai 690 (+30) ai 1920 litri. Sul frontale, si nota la nuova calandra ottagonale, con il logo ?koda sul cofano e, come optional, ci sono i fari LED Matrix di seconda generazione (di serie sulla L&K). Parabrezza più inclinato, linea del tetto rastremata ed un nuovo spoilerino posteriore, grazie anche all'apertura attiva, posta dietro la presa d'aria anteriore centrale, hanno migliorato l'efficienza aerodinamica del 15% (sempre sulla wagon). Anche il raffreddamento dei freni anteriori è gestito da un'altra apertura attiva. Internamente, si nota la leva del cambio, posizionata sul piantone dello sterzo e ne risulta un Jumbo Box (il contenitore centrale) con una capacità di stoccaggio totale di 5,5 litri. Il display touchscreen centrale va dai 10 ai 13 pollici, secondo dotazione. L'head-up display è opzionale. Interessante il nuovo phone box con ricarica rapida induttiva da 15 watt, per lo smartphone, dotato di sistema di raffreddamento e sono disponibili anche sedili Ergo, con dieci cuscini massaggianti. La copertura del vano di carico è ad azionamento elettrico. La connessione internet è permanente e garantisce aggiornamenti "over the air".
Migliorata la dotazione in fatto di Adas, per sterzata e frenata automatica, con: l'assistenza alla svolta, l'assistenza all'incrocio, l'assistenza alla sterzata di emergenza e l'avviso di uscita, la frenata automatica di emergenza (il rilevamento posteriore dei pedoni verrà aggiunto nel prossimo futuro). Il nuovo sistema di assistenza al parcheggio è in grado di agire automaticamente, nei parcheggi trasversali e paralleli. Sette i livelli di allestimento, con cerchi che vanno dai 16 ai 19 pollici e la Laurin & Klement è il top di gamma.

Skoda-Superb-1
Skoda-Superb-3
Skoda-Superb-4
Skoda-Superb-5

Giovanni Massini, romano, classe 1956, professionista, laureato in Legge nel 1979. Inizia a scrivere di motori, infrastrutture e trasporti nel 1990, per diventare presto capo redattore, presso la rivi...