Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Motori, Renault apre a Piacenza un nuovo super centro distribuzione europeo

Renault-Stoccaggio-1

"Time for quality life". Un motto perfettamente comprensibile anche a chi non macina l'inglese, un motto che la Renault ha fatto suo e che va interpretato per quello che è: "Prendiamoci tutto il tempo che possiamo, per dare qualità alla vita". In sostanza, per star bene, dobbiamo "Rubare" più minuti possibili, a questa forsennata corsa alla sopravvivenza urbana. A questo punto, qualcuno può chiedersi: "Cosa centra questo bel discorso, con il nuovo centro di distribuzione europeo del gruppo Renault". Presto detto, ma andiamo per ordine. L'azienda francese, su piazza da ben 125 anni, ha aperto un super centro di distribuzione "Europeo", proprio in Italia, per la precisione a Castel Sangiovanni (PR). Lo abbiamo visitato, si tratta di una struttura davvero gigantesca: 29.000 mq, con altezze di stoccaggio, che arrivano fino a 12 metri, in grado di evadere fino a 65.000 referenze (il massimo, ad oggi, era 45.000).
Una mega progetto, nato per offrire quel bonus "Time", sia ai lavoratori, che hanno a disposizione una nuovissima mensa interna (600 mq di spazi sociali) ed anche una sala ricreativa con ping-pong e calcio balilla, ma soprattutto per l'utenza. Questo nuovo centro, infatti, può sveltire di molto, tutte le richieste e consentire al cliente, una soluzione molto più rapida, di tutte le problematiche relative all'assistenza. Renault, su questo terreno, è davvero un passo avanti, le sta pensando proprio tutte. "Il nostro obiettivo è semplificare al massimo la vita dei nostri clienti - ha detto Raffaele Fusilli, chief executive officer Renault Italia - ridurre al minimo i tempi di attesa e, soprattutto, dargli la possibilità di gestire tutto dal divano di casa, dalla programmazione della consegna al ritiro, tramite Pc o smartphon. Daremo anche la possibilità di arrivare nei nostri centri in orari improbabili, anche a notte fonda e lasciare l'auto parcheggiata e le chiavi in un box. I nostri addetti penseranno a tutto il resto".
Questa struttura è stata realizzata con materiali altamente isolanti, dal punto di vista termico ed è anche una delle poche, di queste dimensioni, ad essere realmente climatizzata (riscaldata l'inverno e rinfrescata l'estate). Una massiccia presenza di pannelli fotovoltaici risolve il 40% dei consumi energetici e di corrente, questo impianto ne utilizza tanta: il fabbisogno è pari a quello di 1.100 famiglie in un anno. Tutto è realizzato secondo le più moderne tecnologie, per la sicurezza. Ad esempio, è stata esclusa la possibilità di utilizzare fili guida, annegati nel pavimento, per far muovere in autonomia i carrelli, in quanto si è rivelata una soluzione non in grado di gestire diverse tipologie di carico, allo stesso tempo. Ci sono, comunque, percorsi pedonali protetti e carrelli sollevatori di ultima generazione. Questo stabilimento ha ottenuto la certificazione di livello "Excellent", dal BREEAM (Building Research Establishment Environmental Assessment Method)

Renault-stoccaggio-2
Renault-stoccaggio-3

Giovanni Massini, romano, classe 1956, professionista, laureato in Legge nel 1979. Inizia a scrivere di motori, infrastrutture e trasporti nel 1990, per diventare presto capo redattore, presso la rivi...