Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Umbria, dall'aeroporto alla banda larga: le priorità di Confindustria per lo sviluppo della regione

Assemblea generale Confindustria Umbria Assemblea generale Confindustria Umbria

Dalla realizzazione della stazione Medio Etruria all'ampliamento della banda ultralarga, dal potenziamento dell'aeroporto alla riqualificazione dei centri storici. Sono 17 i progetti indicati dagli industriali per rendere più attrattiva l'Umbria del futuro. Le priorità sono state individuate attraverso un ampio confronto con i principali stakeholder della regione e riportate nello studio Umbria 2032 realizzato da The European House - Ambrosetti e illustrato ieri nel corso dell'assemblea generale di Confindustria che ha confermato al vertice Vincenzo Briziarelli. "L'analisi del territorio e l'ascolto delle istanze degli stakeholder locali ? ha detto Lorenzo Tavazzi, partner di The European House Ambrosetti nell'illustrare la ricerca ? hanno permesso di individuare diversi fattori di eccellenza dell'Umbria e del suo sistema imprenditoriale. L'Umbria, ad esempio, è tra le prime regioni del Centro-Nord per propensione ad investimenti delle imprese in sostenibilità (+1 punto percentuale rispetto alla media italiana, 50,8% contro 49,8%) ed è quarta in Italia per incidenza dei cosiddetti Green Jobs (14,9% del totale contro 13% in Italia), a conferma di un territorio a forte vocazione innovativa. Tutti questi elementi sono stati indirizzati nello studio che in realtà è un'agenda strategica per il futuro che mette al centro la dimensione industriale come volano di creazione di sostenibilità e occupazione".
In particolare, gli interventi con il maggiore impatto atteso sono il collegamento della linea ferroviaria all'alta velocità con la realizzazione della stazione Medio Etruria; l'ampliamento della copertura da banda ultra larga nelle aree interne e rurali; l'affermazione dell'area di Terni come laboratorio di riferimento per l'evoluzione della manifattura in chiave green; il potenziamento dei voli dell'aeroporto di Perugia e l'agevolazione dei collegamenti dai centri urbani all'aeroporto; l'insediamento di un centro di eccellenza sull'agrifood; l'avvio di un percorso di consolidamento del tessuto industriale; il lancio di un piano di riqualificazione delle periferie e dei centri storici e di ricostruzione del cratere sismico.

Catia Turrioni, segno zodiacale Toro, redattore del settore cronaca nella redazione centrale del Gruppo Corriere. Ha iniziato come collaboratrice della redazione di Foligno del Corriere dell'Umbria, i...