Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terremoto nelle Filippine, forte scossa di magnitudo 7.6. Diramata l'allerta tsunami

terremoto filippine

Terremoto di magnitudo 7.6 a largo dell'isola di Mindanao, nelle Filippine, secondo quanto riferito dal Centro sismologico statunitense Usgs. La scossa è avvenuta a una profondità di 33 km e a 21 km a sud-est della città di Hinatuan. E' stato registrato alle ore 22.37 (locali).
Il sistema di allerta tsunami degli Stati Uniti ha emesso un allarme per Indonesia, Malesia, Palau e Filippine. "Si prevede uno tsunami distruttivo con onde di altezza pericolosa per la vita", ha detto l'Istituto filippino di vulcanologia e sismologia su X. L'invito agli abitanti nelle zone costiere è quello di evacuare immediatamente nelle zone dell'entroterra.
Allerta tsunami estesa anche in Giappone. L'Agenzia meteorologica (Jma) ha emesso un avviso tsunami per la costa pacifica, dalla prefettura di Okinawa a quella di Chiba, prevedendo che "onde fino a 1 metro possano raggiungere Miyakojima e le isole Yaeyama".
Aggiornamento delle 19.50: Come riporta l'Agenzia Ansa "In base a tutti i dati disponibili, la minaccia tsunami è ora passata", scrive nel suo aggiornamento l'Us Tsunami Warning System.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...