Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Magione, truffa online. Vende una stufa a pellet ma vede addebitarsi 235 euro. Denunciata una donna

truffa online

Ennesima truffa online a Magione. Ad essere denunciata una donna di 37 anni di origini laziali, ritenuta presunta responsabile del reato. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri la vittima, di 62 anni, aveva messo in vendita una stufa a pellet ad un prezzo di 1.000 euro ed era stata contattata da una possibile acquirente. Quest'ultima, dopo aver scambiato il numero di telefono con la venditrice, aveva pattuito con lei un prezzo per concludere la transazione, rendendosi disponibile a versare immediatamente un anticipo. Avrebbe chiesto alla vittima di recarsi a uno sportello bancomat e seguire le indicazioni fornite in diretta dalla 37enne. Ad operazione conclusa la signora si è resa conto di aver effettuato una transazione di 235 euro in favore di quest'ultima: in altre parole, a proprio debito. La truffatrice si è subito resa irreperibile e la vittima ha capito di essere stata raggirata. I carabinieri sono riusciti a rintracciare la donna attraverso gli accertamenti sul numero di carta Postepay, denunciandola quale presunta responsabile di truffa.