Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Trasimeno, giudice condanna 51enne a un anno di carcere per possesso di tre chili di marijuana

sequestro canapa Nel settembre 2020 furono sequestrate al 51enne 18 piante di canapa (Foto d'archivio)

E' stato condannato a un anno di carcere un 51enne residente a Panicale. All'uomo, nel settembre del 2020, furono sequestrate 18 piante di canapa indiana e sostanze stupefacenti in fase di essiccazione, suddivise in barattoli e altri contenitori. In totale 3 chili di marijuana, che sarebbero potuti equivalere a circa 12 mila dosi. Nel corso del processo l'imputato ha motivato il possesso della droga dicendo che gli sarebbe servita per produrre biscotti alla marijuana. Il 51enne ha illustrato la ricetta al giudice, spiegando che a mezzo chilo di canapa sarebbero dovuti corrispondere 500 grammi di burro. Le motivazioni non hanno convinto il magistrato che, durante il giudizio abbreviato, ha condannato l'uomo a 12 mesi di reclusione.