Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Magione, con un'ascia devasta la veranda del vicino. Poi tenta di aggredire i sanitari. Denunciato

ascia minaccia

Impugna un'ascia e devasta la propria abitazione, poi passa alla veranda e alla porta di ingresso di un vicino. E' successo nella tarda serata di venerdì 11 novembre, quando un uomo 53enne, residente nel comune di Magione, ha dato in escandescenza. Sono intervenuti i carabinieri di Città della Pieve insieme a quelli di Paciano. I militari, acclarato lo stato di agitazione psicofisica del soggetto, hanno richiesto l'intervento dei sanitari del 118. All'arrivo di quest'ultimi, il 53enne si è avventato verso di loro, brandendo l'ascia e minacciandoli. Un carabiniere è intervenuto con spruzzando un liquido urticante sul volto dell'aggressore. L'uomo si è rintanato nel balcone della propria abitazione, dove ha continuato a frantumare infissi e arredi e a minacciare i militari. Dopo 20 minuti di mediazione, il 53enne ha posato l'ascia a terra e ha chiesto di essere aiutato. I militari lo hanno prontamente immobilizzato e fatto salire a bordo di un'ambulanza, che lo ha trasportato presso l'Ospedale di Perugia per accertamenti sul suo stato psicofisico. Nessuna persona è rimasta ferita. L'ascia è stata sottoposta a sequestro e il 53enne denunciato alla Procura della Repubblica di Perugia per le ipotesi di reato di minaccia a pubblico ufficiale, minaccia aggravata e danneggiamento.


Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...