Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Castiglione del Lago, la segnalazione dei lettori: "Via le palme malate. Devono essere abbattute"

palme malate

"Il Palazzo della Corgna, sede del comune di Castiglione del Lago, è il monumento più importante che abbiamo - scrivono in una lettera aperta Daniz Lodovichi e Pierino Bernardini - Nel giardino antistante in continuità con piazza Gramsci, in luogo ben riparato agli inizi del secolo scorso, vennero messe a dimora delle piante di palma divenute maestose per la loro bellezza, che oltre a svolgere un ruolo di equilibrio negli ecosistemi, sono divenute elementi fondamentali del nostro patrimonio ambientale e culturale. Quelle piante, in sofferenza da qualche anno, molto probabilmente colpite da una malattia che richiede interventi preventivi alle prime avvisaglie, sono completamente secche nella sua vegetazione da richiedere la necessità di una rimozione anche per evitare il contagio della malattia ad altre piante non distanti che nell'aria potrebbe veicolare. La malattia che qualche anno fa aveva interessato un esemplare, non affrontata con decisione - proseguono i due ex politici ora esponenti dell'associazione La voce dei cittadini - ha finito per contagiare progressivamente tutte le piante di palma del giardino comunale, determinando la loro morte. Eliminare tempestivamente le palme infette ai primi sintomi, soprattutto se si trattasse di contagio da punteruolo rosso era sicuramente un passo essenziale per contenere la diffusione. Oggi, comunque quelle piante secche che segnano l'inizio del percorso museale di Castiglione, vanno rimosse anche per dare un immagine curata e decorosa che merita il luogo", ribadiscono.