Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Todi, agevolazione Tari in base all'Isee. Domande da presentare in municipio

rifiuti agevolazioni

La giunta comunale di Todi ha approvato i criteri e le modalità per applicare le agevolazioni tariffarie a favore delle utenze domestiche Tari 2023, che hanno sostenuto per l'anno 2022 il pagamento della tassa sui rifiuti. Per le agevolazioni sono stati stanziati 20 mila euro. Come riportato nella delibera, hanno diritto al bonus sociale per la sola abitazione di residenza, i nuclei familiari che si trovano nei seguenti scaglioni di Isee: fino a 12.000 euro ai nuclei familiari composti da 1, 2 o 3 componenti; fino a 15.000 euro per i nuclei familiari composti da 4 componenti; fino a 20.000 euro per i nuclei familiari composti da 5 o più componenti. Sarà data inoltre priorità ai nuclei familiari, nei quali sono presenti disabili con invalidità del 100%. Possono presentare la domanda per la concessione delle agevolazioni, i nuclei familiari intestatari della Tari con residenza nel comune di Todi, in possesso dei requisiti e seguendo le modalità indicate nella delibera. Il termine di scadenza per presentare la domanda di agevolazione al comune di Todi è di 20 giorni dalla pubblicazione della delibera, come specificato nella stessa, che può essere consegnata a mano all'Ufficio protocollo oppure inviata tramite Pec (posta elettronica certificata) a comune.todi@postacert.umbria.it.