Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Ternana-Venezia, parla Capozucca: "Lucarelli? Vediamo il risultato poi valuteremo"

Capozucca diesse Ternana Il diesse della Ternana, Stefano Capozucca (foto Gianluca Vannicelli)

In vista del match con il Venezia di sabato 4 novembre al Liberati, il tecnico della Ternana, Cristiano Lucarelli, preferisce restare in silenzio. In conferenza stampa parla il diesse Stefano Capozucca, non proprio tenero nei confronti dell'allenatore livornese: "La Ternana poteva avere almeno dieci o undici punti in classifica". Peccato che i punti in classifica a oggi siano sei e le Fere occupino il penultimo posto in graduatoria. Tra i vari discorsi fatti ultimamente dal mister anche quello di una squadra tecnicamente inferiore rispetto a quella della passata stagione nonostante il gioco espresso. Il direttore sportivo segue, invece, un'altra linea: "Non sono d'accordo con il mister se ha detto questo, ma io non leggo mai niente. Non ho visto grande divario tra noi e le squadre di metà classifica. Poi ci sono giocatori veterani che non stanno dando quanto atteso". Passaggio anche sulla posizione in campo di Falletti: "Non è una critica assoluta a Lucarelli, però preferisco il Falletti mezzapunta, ma non faccio l'allenatore". Infine le riflessioni sul futuro che andranno di pari passo con i risultati maturati in campo: "A fine partita vedrò il risultato e farò mie valutazioni personali. A oggi dico di non aver interpellato altri allenatori perché sarebbe scorretto nei confronti di Cristiano Lucarelli, che stimo prima di tutto come uomo. Poi ho un mio giudizio sull'allenatore, che può essere anche negativo, non dico che sia positivo". Insomma, una sfida, quella di sabato contro il Venezia, che va oltre i punti in palio.