Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terni, Ater Umbria si aggiudica il Premio Urbanistica per la riqualificazione di San Valentino

la premiazione

Il Premio Urbanistica, assegnato da Urban Promo 2023, è stato conferito ad Ater Umbria per il progetto Terni: rigenerare San Valentino, realizzato con il Comune di Terni, la Regione Umbria e il Politecnico di Milano. La cerimonia si è svolta nella sala d'Arme di Palazzo Vecchio a Firenze. A ritirare il premio sono stati il presidente di Ater Umbria, Emiliano Napoletti e l'assessore alle Politiche della casa della Regione Umbria Enrico Melasecche. Presenti anche il direttore di Ater Umbria Marco Larini e Maria Francesca Del Bianco Barbacucchia, componente del Cda. Il Premio Urbanistica è assegnato dai voti online degli utenti del sito. Il progetto di Ater Umbria riguarda la riqualificazione urbana a Terni nel quartiere San Valentino-San Lucio. Frutto di un accordo con il Dipartimento Dastu del Politecnico di Milano, è stato finanziato tramite il Fondo Pnrr Sicuro, Verde e Sociale. "La portata innovativa del progetto sta - spiega il presidente Napoletti - oltre che nella ricerca architettonica, nell'approccio socialmente orientato e applicato con un coinvolgimento diretto degli abitanti del quartiere, sin dalle fasi esplorative e preliminari, con incontri, colloqui informali e questionari, rivolti all'individuazione dei bisogni". Nello specifico, il progetto prevede la demolizione di tre fabbricati e la ricostruzione di due edifici, per un totale di 33 alloggi. Secondo quanto riportato nella nota di Ater Umbria, ci saranno "locali al piano terra per attività di interesse pubblico, come appartamenti-studio e per attività sociali o commerciali. Sarà realizzato un ampio parcheggio interrato per circa 50 posti auto e riqualificato il tracciato stradale. E' stata prevista la possibilità di insediare alloggi-comunità per persone affette da disabilità". Lo scopo del progetto è quello di ricostruire un vero e proprio quartiere immerso nella socialità, negli spazi di relazione e nella pluralità di attività.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...