Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Acciaierie di Terni, Arvedi annuncia lunga fermata fino al 7 gennaio

Ast, nuovo stop agli impianti Ast, lunga fermata agli impianti

Si è tenuto giovedì 7 dicembre l'incontro tra la Direzione aziendale di Ast Arvedi e le Rsu riguardante la fermata prevista per dicembre e inizio gennaio 2024 nell'intero stabilimento di viale Brin.
Tale fermata, spiega una nota delle Rsu Ast-Arvedi, "è dovuta principalmente alla contrazione del mercato di riferimento con il conseguente calo delle commesse di lavoro e aggravata dalla grande difficoltà nazionale relativa a un contesto in cui risultiamo estremamente penalizzati rispetto a tutti gli altri competitor europei e non, su tutto ciò che concerne i costi energetici e delle materie prime".
"I fermi impianto previsti, e qui sotto elencati, verranno gestiti con CIO (cassa integrazione ordinaria) garantendo i medesimi requisiti fino ad oggi applicati e ottenuti nei precedenti incontri (maturazione ferie, par e rateo tredicesima).
Oltre a ciò, le Rsu hanno chiesto alla Direzione aziendale la possibilità di elargire ai lavoratori un riconoscimento economico in ragione della perdita salariale.
La cassa integrazione riguarderà dal 19 dicembre al 24 dicembre un massimo di 400 dipendenti e dal 27 dicembre al 7 gennaio 2024 un massimo di 2.203 dipendenti. I lavoratori per esigenze tecnico-organizzative potranno essere impiegati in diverse attività.
I fermi degli impianti:
- ACC: I FORNI fermano dalle ore 6 del 19 dicembre 2023 alle ore 6 del 8 gennaio 2024, AOD e CCO fermano dalle ore 14;
- LAC ferma il 22 dicembre alle ore 6 e riparte l'8 gennaio alle ore 6;
- PIX 1-2-3 fermano il 24 dicembre alle ore 6 e ripartono alle ore 6 dell'8 gennaio, zmill2/BA3 sempre fermi;
- CST ferma il 24 dicembre alle ore 6 e riparte il 2 gennaio. Ma dal 2 gennaio al 7 gennaio marcia ridotta degli impianti;
- SDF Colaggio ferma il 22 dicembre alle ore 22 e riparte alle ore 6 del 5 gennaio 2024;
- SDF Pressa ferma il 29 dicembre alle ore 22 e riparte alle 6 del 15 gennaio; dall'8 gennaio al 15 gennaio il personale sarà gestito in modo volontario.
- SDF Meccanica e Trattamenti Termici saranno interessati solo dalla fermata sindacale