Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terni, maltratta moglie e figlia poi spende i soldi della pensione in alcol e droga. Codice rosso

violenze moglie figlia

Violenze reiterate e quasi quotidiane, con botte da orbi nei confronti della moglie - per giunta invalida - e della figlia, quest'ultima addirittura finita al pronto soccorso per essere stata colpita da una violenta testata al volto. A tenere questa condotta criminale un 57enne originario della Puglia, ma da anni residente a Terni, marito e padre delle due donne che hanno vissuto veramente l'inferno fino a quando hanno avuto il coraggio di rivolgersi ai carabinieri. I quali, al termine di una delicata indagine, hanno informato l'autorità giudiziaria di tutti gli elementi raccolti. E così per il 57enne è scattata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alle due congiunte emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Terni. Al momento della denuncia delle due donne è subito scattata la procedura prevista dal Codice rosso visto che le investigazioni dei carabinieri hanno delineato un quadro veramente tremendo, di un uomo marito/padre padrone che sottoponeva le due poverette a vessazioni continue. La più clamorosa delle quali è stata proprio l'aggressione alla figlia, con la testata che l'ha costretta a farsi medicare in ospedale. L'uomo, che è risultato essere già conosciuto alle forze dell'ordine, avendo diversi precedenti penali, sperperava tutti i soldi della pensione della moglie in alcol e droga, venendo così meno agli obblighi di assistenza familiare nei confronti dei congiunti. All'atto dell'esecuzione della misura cautelare, nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto una dose di hashish, detenuta dal 57enne per uso personale, motivo per il quale è stato anche segnalato al prefetto di Terni quale assuntore di droga.

Classe 1966, Giorgio Palenga è caposervizio della redazione di Terni del Corriere dell'Umbria. Ha iniziato a frequentare le redazioni a soli 20 anni, prima nell'emittente tv Tele Città poi proprio a...