Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Riaperto il tratto di Valnerina ternana bloccato dalla caduta della tettoia

Tettoia crollata Valnerina Il tratto di strada subito dopo l'incidente

"Riaperta la statale Valnerina dopo molte ore incessanti di lavoro".
L'annuncio arriva nel primo pomeriggio di sabato 8 aprile 2023 dall'assessore regionale Enrico Melasecche, che tra le altre deleghe ha anche quella dei trasporti, e riguarda l'incidente che venerdì 7 ha visto bloccata la statale 209 Valnerina , al chilometro 19,250, tra Ferentillo e Macenano (Terni), lungo la tratta Terni-Sant'Anatolia di Narco, con relativa chiusura in entrambe le direzioni. Un mezzo dei vigili del fuoco, che trasportava un escavatore, infatti, aveva urtato una tettoia paramassi, facendola crollare per alcuni metri.
"Ho seguito personalmente l'andamento dei vari interventi dei vigili del fuoco e dell'Anas - ha spiegato Melasecche nell'annunciare la riapertura della strada - sollecitando fin dal primo momento quanto necessario a ripristinare la viabilità. Ringrazio i vigili del fuoco e l'Anas dell'Umbria, dai dirigenti ai tecnici a tutte le maestranze intervenute per l'impegno profuso. Il rischio era che si dovesse rimanere bloccati per vari giorni mentre da pochi minuti il traffico ha ripreso a fluire nei due sensi di marcia consentendo a tutti, turisti compresi, di poter raggiungere i luoghi prescelti per trascorrere la Pasqua".

Classe 1966, Giorgio Palenga è caposervizio della redazione di Terni del Corriere dell'Umbria. Ha iniziato a frequentare le redazioni a soli 20 anni, prima nell'emittente tv Tele Città poi proprio a...