Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terni, operazione antidroga partita da Viterbo. Rinvenuti 190 grammi di hashish. Un uomo arrestato

droga panetto

Portano a Terni le indagini su un immigrato liberiano arrestato dai carabinieri per spaccio di droga a Viterbo. L'uomo aveva già dei precedenti penali e utilizzava diverse identità per non dare nell'occhio. L'immigrato è stato fermato nel quartiere viterbese di San Faustino mentre era a bordo di una Fiat Grande Punto. Le perquisizioni del veicolo hanno fatto emergere sostanze stupefacenti, pari a 27 grammi di hashish, suddivisi in dosi già pronte per lo spaccio, e 130 euro in banconote. Determinati a stroncare la catena del traffico di
droga, i carabinieri di Viterbo si sono spostati a Terni per ulteriori indagini. In città sono state eseguite nuove perquisizioni che hanno portato al ritrovamento di altre dosi di hashish e di materiale per il taglio, il confezionamento e la pesatura dello stupefacente. Tuttavia la svolta più rilevante è arrivata grazie all'attenta ispezione della vettura dell'arrestato. All'interno del vano contenitore della pulsantiera dell'alzavetri, i militari hanno trovato 5 involucri di hashish, del peso di 163,96 grammi, e un bilancino di precisione.