Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Hashish nella camera della comunità educativa per minori di Terni. Poliziotti aggrediti con morsi

La Questura di Terni La Questura di Terni

La 4° Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Polizia di Terni è intervenuta, su chiamata, in una comunità educativa per minori, individuando nella stanza di due ospiti - un 19enne di origini statunitensi e un minore - dieci panetti di hashish, tutto il materiale per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione.
Durante l'intervento degli agenti, il minore ha opposto una strenua resistenza nei confronti dei quattro poliziotti, tanto da procurare loro gravi lesioni: uno ha riportato un dito fratturato, un altro un'infrazione alle costole, mentre un altro ha riportato ferite alla testa, procurate da un morso del giovane, che gli ha strappato perfino i capelli.
E' stato richiesto l'intervento degli operatori del 118 che hanno ritenuto necessario il trasporto in ospedale, considerato lo stato di agitazione psico-motorio del minore.
Tutta l'attività è stata svolta in collaborazione con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni e con la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Perugia, che ha portato all'arresto dei due - già gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio ? per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso, oltre all'accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale per il minore, che è stato portato al Centro di Prima Accoglienza di Firenze, mentre per il 19enne si sono aperti i cancelli del carcere di Sabbione.