Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

A Terni forze politiche di opposizione in piazza per protesta sulle regole Ztl

In piazza per protesta sulla Ztl In piazza per protesta sulla Ztl

"Tutti insieme diciamo no alla riapertura della ztl". Questo lo striscione in piazza della Repubblica a Terni messo dalle forze politiche (Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Alleanza Verdi Sinistra, Partito Socialista italiano, Innovare per Terni) che sono scese in piazza per dire no all'apertura sperimentale in transito della ztl dall'8 dicembre al 6 gennaio.
"Vogliamo dire no alla ztl ? spiega Francesca Crispoldi della segreteria dell'unione comunale Pd ? perché significa congestionamento del traffico delle principali vie del centro e dunque come conseguenza maggiore inquinamento. Più auto significa anche maggiore rischio di incidenti per i pedoni. Sicuramente non c'è nessuna dimostrata correlazione positiva con l'apertura e il commercio del centro. Non comprendiamo la linea del Comune: da un un lato vuole ridurre i permessi e dall'altro apre la ztl a tutte le auto".