Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Norcia, ricostruzione di San Pellegrino dopo il sisma 2016: approvata ordinanza speciale in deroga

Guido Castelli Guido Castelli, commissario alla riparazione sisma 2016

Si è svolto un incontro pubblico a San Pellegrino di Norcia, dedicato alla grave situazione post sisma 2016 del borgo. E' stata approvata un'ordinanza speciale in deroga per coordinare al meglio la ricostruzione pubblica e privata della frazione. Lo ha annunciato il commissario alla riparazione Guido Castelli al meeting pubblico che si è tenuto venerdì 27 ottobre. Sugli interventi pubblici sono stati assegnati 8,2 milioni di euro per la mitigazione del rischio idrogeologico (circa 1 milione di euro) e per i nuovi sottoservizi (7,2 milioni). Per quanto riguarda la frana i lavori sono in partenza, mentre è stata avviata la progettazione per dedicata ai sottoservizi. Un'altra novità emersa durante l'incontro coinvolge la ricostruzione privata. Approvati tutti i consorzi per procedere con la presentazione dei progetti. Castelli ha dichiarato che da quando è commissario si sono "messi in moto cercando di essere rispettosi di una pazienza che in questi anni è stata messa a dura prova. La soluzione è stata ed è condividere problemi e soluzioni. La ricostruzione va affrontata con metodo sinodale, quello del 'camminare insieme'. Voglio ricordare - continua il commissario Castelli - in questo il grande merito del Comune e dell'Usr, che hanno consentito anche ai tecnici dei privati, in un clima di piena collaborazione, di studiare le modalità migliori per costituire tutti i consorzi della frazione. Non va perso ulteriore tempo e, mentre va avanti la progettazione dei sottoservizi, sarà possibile lavorare alla progettazione delle case. L'obiettivo è avere tutti i progetti pronti per la prossima primavera. Anticipare il 110 - conclude - alle prime fasi dei lavori, consente un utilizzo più semplice ed efficace della deroga che il Governo ha riservato alla ricostruzione".

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...