Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Sanità, partono i lavori al reparto di radioterapia di Spoleto: arriva un nuovo acceleratore lineare

ospedale spoleto L'ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto

Se ne parla ormai da anni. Da almeno due per quanto riguarda l'annuncio che il reparto ospedaliero di Radioterapia di Spoleto si sarebbe dotato di un nuovo acceleratore lineare, che andrà a sostituire quello esistente ormai troppo vecchio per soddisfare le esigenze dei tanti pazienti spoletini. Ebbene, ora invece ci siamo. Sono infatti iniziati nelle prime ore della giornata di lunedì scorso i lavori per allestire i locali che ospiteranno il nuovo macchinario, di ultima generazione, del valore complessivo di 4,2 milioni di euro. Lavori che, come ovvio, hanno fermato immediatamente l'erogazione del servizio all'ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto e che verranno eseguiti in due precisi step. Il primo, quello attualmente in corso appunto, che prevede la realizzazione di una nuova sala di attesa e dei locali di servizio. Mentre il secondo, al via dal 16 dicembre prossimo, per l'allestimento del bunker, dei locali di alloggio e la sostituzione della strumentazione diagnostica e naturalmente terapeutica.