Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, Baldini e il mercato: "Curado è andato via in lacrime"

Baldini allenatore del Perugia Baldini allenatore del Perugia (foto Belfiore)

Dopo il successo (3-1) sull'Acf Foligno, il tecnico del Perugia Baldini è apparso moderatamente soddisfatto. "L'ultima partita a fine ritiro mi ha sempre fatto innervosire ? ha detto ? e sono sempre ripartito arrabbiato dopo i due giorni di riposo. Invece devo dire che i ragazzi, con tutta la stanchezza dettata dai carichi di lavoro, hanno provato a fare ciò su cui lavoriamo da tempo. Mi interessava consolidare il palleggio, che non deve diventare stucchevole ma servire a creare spazi. Sono soddisfatto e abbiamo ancora grossi margini. Dobbiamo crescere, velocizzare la manovra e trovare ancor più imbucate e linee di passaggio: questo verrà quando le gambe staranno meglio". Baldini è anche ritornato sulla mentalità del gruppo. "Il primo giorno tanti avevano riserve sulla permanenza, qualcosa adesso è cambiato. Ma sono convinto che anche coloro che partiranno, perché richiesti sul mercato, hanno un'idea diversa: Curado che aveva le lacrime agli occhi quando è andato via. Con la nostra metodologia di lavoro siamo riusciti nell'intento di far capire ai giocatori che, nonostante la retrocessione e qualche problema, si può pensare di rimanere. Poi se alcuni hanno offerte importanti si valuta tutto".