Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, l'omicida di Joel accusato di sequestro di persona, lesioni e droga. Aggiornata l'udienza

aggressore assassino L'aggressore ripreso dalle telecamere di sorveglianza

Spunta una brutta storia violenta dal passato di Braulio Pavel Martinez Mesa, il dominicano di 33 anni arrestato per l'omicidio di Joel Ramirez Seipio, 38, di Montevarchi, ucciso lo scorso 1 ottobre nella rissa della discoteca di Terranuova Bracciolini con un narghilè di vetro lanciatogli contro che gli ha tagliato la gola. Il 33enne, attualmente in carcere ad Arezzo, è coinvolto a Perugia in un procedimento penale con le accuse di sequestro di persona, lesioni aggravate, rapina e spaccio di droga. L'uomo, nato il 17 gennaio 1990, difeso dall'avvocato Francesco Areni, è a processo con altri tre connazionali e ieri in tribunale a Perugia l'udienza è stata aggiornata ad altra data. L'episodio contestato risale al settembre 2020.

Luca Serafini è nato nel 1965 ed è redattore del Gruppo Corriere. Dopo le prime esperienze in radio, ha iniziato negli anni Ottanta come corrispondente del Corriere Aretino da Castiglion Fiorentino,...