Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, donna aggredita dai cinghiali vicino alla propria abitazione. Portava a spasso i cani

cinghiale animale

Una donna è stata aggredita dai cinghiali nei pressi di casa sua. L'assurdo incidente si è verificato nella serata di venerdì 3 novembre a Madonna Alta, quartiere di Perugia. Lo racconta lei stessa: "Possiedo due cani e - spiega - come faccio sempre alle ore 22 sono uscita per consentire di fare i bisogni, come abitudine sono entrata nella zona verde avanti la scuola e all'improvviso si sono palesati due cinghiali che mi hanno caricato aggredita facendomi cadere in terra e ferendomi alla coscia; puntualizzo i cani erano legati, la sera precedente mio figlio ha avuto un incontro ravvicinato con un altro esemplare nell'area verde dietro l'ufficio postale di Madonna Alta. Mi chiedo: quando avremo il piacere di vedere all'opera i gruppi autorizzati dalla Regione per il contenimento di questi animali? Oppure dobbiamo aspettare che ci scappi qualcosa di più grave ?". Secondo quanto emerge, i cani della donna sono corsi verso casa e il figlio, vedendoli senza la mamma, è uscito subito a cercarla e l'ha soccorsa.

Francesca Marruco, classe 1980, giornalista professionista è redattrice al Corriere dell'Umbria. Si occupa principalmente di cronaca nera e giudiziaria. Dalla pandemia in poi, che ha costretto tutti ...