Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, ripetuta la prova per l'elisoccorso. La correzione dei compiti sarà videoregistrata

elisoccorso concorso

Buona la seconda. Forse. E' stata ripetuta ieri, lunedì 13 novembre la seconda prova scritta - che al primo giro era stata annullata in autotutela dalla direzione ospedaliera di Perugia - del concorso per la creazione dell'equipe dell'elisoccorso. Dopo le anomalie riscontrate dalla commissione lo stesso presidente, Francesco Borgognoni, aveva sporto denuncia. I compiti erano stati sequestrati dalla mobile e il pm, Mario Formisano, ha aperto un fascicolo per soppressione di atti veri. Di strano c'era una busta in precedenza consegnata e vidimata rinvenuta senza alcun compito dentro e una con dentro due compiti. Sarà la procura a chiarire chi ha fatto cosa e, soprattutto, perché. Intanto la commissione ha fissato una nuova prova, che si è svolta ieri. Ma come l'altra volta, non sono mancati i mal di pancia. I candidati avevano lamentato l'assenza di codici a barre sui compiti che non c'erano nemmeno ieri. La commissione ha rassicurato tutti dicendo che la correzione verrà videoregistrata. Così chiunque potrà controllare. Vista la precedente esperienza anche la consegna dei compiti è stata diversa: non più buste depositate al tavolo della commissione, ma la commissione, al termine del tempo a disposizione è passata banco per banco e ognuno ha imbustato il compito davanti ai commissari.

Francesca Marruco, classe 1980, giornalista professionista è redattrice al Corriere dell'Umbria. Si occupa principalmente di cronaca nera e giudiziaria. Dalla pandemia in poi, che ha costretto tutti ...