Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, al via la nuova proposta formativa dell'Accademia di Belle Arti: due giornate di studio

accademia di Belle Arti L'accademia di Belle Arti di Perugia

Arti, architettura e spazio sacro nella modernità: è questo il nome dell'iniziativa organizzata dall'Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci di Perugia. Due giorni, giovedì 30 novembre e venerdì 1 dicembre, all'insegna della formazione nell'aula magna dell'Accademia, in piazza San Francesco al Prato. L'evento nasce con l'obiettivo - scrivono in un comunicato - di incrementare la proposta formativa degli studenti, ma è anche rivolta agli architetti e agli artisti impegnati nella realizzazione di edifici culturali e nell'adeguamento liturgico delle cattedrali.
"Il convegno Arti, architettura e spazio sacro nella modernità è il primo di una lunga serie di appuntamenti che l'Accademia dedica al rapporto tra formazione e sistema dell'arte - sottilinea Tiziana D'Acchille, direttrice dell'istituto - Nelle due giornate si affronterà un tema di grande attualità che è quello del rapporto tra committente e architetto/artista per la realizzazione e la decorazione degli spazi di culto. La presenza di relatori di chiara fama e autorità religiose che si confronteranno in un dibattito accademico aperto non solo agli studenti, ma all'intera città e a un pubblico di addetti ai lavori offrirà l'occasione all'Accademia di produrre una serie di testi e documenti che auspicabilmente potranno contribuire utilmente al più ampio dibattito sul tema in vista del Giubileo del 2025".

Nata a Perugia, classe 1963, Sabrina Busiri Vici è laureata in Scienze Politiche all'Università degli studi di Perugia. Giornalista professionista dal 1998. Nel 2005 entra nella redazione del Corrie...