Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, i numeri della Fiera dei Morti 2023. Pastorelli: "Presenze aumentate rispetto al 2022"

fiera dei morti

Domenica 5 novembre si è ufficialmente conclusa la Fiera dei Morti 2023, una delle più grandi manifestazioni del centro Italia. Numeri da record e risultati importanti - si legge nella nota della giunta - sia dal punto di vista delle presenze che dei contatti.
I dati del Minimetrò. Sono state registrate circa 60 mila validazioni, con una media di 12 mila visitatori giornalieri. Il picco di viaggiatori c'è stato il primo e il quattro novembre, con una media di 15 mila passeggeri.
I dati di BusItalia. Si registra un incremento di oltre 10 mila passeggeri in tutte le corse di collegamento con la fiera, grazie anche al potenziamento di alcune linee.
Contatti social. Sul fronte dei contatti sui social network emergono riscontri positivi visto che Facebook ha fatto registrare 175mila visualizzazioni e 670 "mi piace" per quanto riguarda post e video informativi, mentre Instagram oltre 4mila visualizzazioni.
L'assessore allo sport e al commercio del comune di Perugia, Clara Pastorelli, ha espresso tutta la sua soddisfazione per un evento che "ha compiuto un ulteriore balzo in avanti passando dai 50mila visitatori del 2022 agli oltre 60mila del 2023". "Ciò è stato dovuto al fatto che quest'anno è stata rivolta massima attenzione all'offerta qualitativa degli operatori, sia nella location di Pian di Massiano che del centro storico, con un occhio di riguardo per le novità. Positiva anche l'introduzione dei nuovi stand, più belli e confortevoli proprio per permettere a tutti gli esercenti di lavorare in condizioni migliori con un ottimo riscontro anche in termini di vendita. Credo che il merito di questo successo sia di tutti coloro che hanno lavorato a stretto contatto e con un positivo spirito di collaborazione per permettere a perugini e visitatori di godere di un evento che è da sempre elemento identitario di Perugia".