Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, marciapiede assente in via della Ferrovia. I pedoni in pericolo anche per l'alto traffico

segnalazione voce Via della Ferrovia

Incolumità dei pedoni a repentaglio in via della Ferrovia, a Perugia. E' quanto sostiene Giulietto Albioni, uno dei referenti del comitato Progetto Fontivegge. Un allarme già lanciato anche da queste colonne. "Vorremmo segnalare nuovamente - scrive Albioni - al settore competente per l'opportuna soluzione, l'annoso problema della mancanza di marciapiedi - tranne in un tratto - in via della Ferrovia, che mette a repentaglio l'incolumità dei pedoni, dato l'alto traffico veicolare. Era già stato fatto presente all'assessore responsabile in occasione di una sua visita, da noi appositamente richiesta. Per non parlare della situazione molto scadente della sede stradale che non si ripara con le toppe! Ci auguriamo almeno una risposta". Vengono segnalate anche automobili in divieto di sosta che rendono ancor più problematico il passaggio di chi va a piedi. Il problema è che
visti gli spazi è di fatto improponibile l'allargamento della sede stradale. L'unica area potrebbe essere quella di recedente bonificata dietro agli uffici dell'Inps, ma si tratta di un appezzamento privato. I problemi di viabilità nella zona della stazione vedono penalizzati soprattutto i pedoni: gli attraversamento sulle strisce in via Mario Angeloni sono spesso teatro di incidenti e investimenti. Poco dopo via Sicilia, all'inizio di via Settevalli, si segnala poi un altro problema annoso: il sovrappasso chiuso da anni per problemi strutturali che non è stato ancora rimesso a posto.

Alessandro Antonini, 47 anni, giornalista professionista, è redattore del Corriere dellâ??Umbria dal 2003 e si occupa di politica, cronaca nera e giudiziaria. Ma non disdegna economia, sindacale, (m...