Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, proiettata la scritta "Stop bombing Gaza" su un palazzo. C'è Turbapg dietro l'iniziativa

luminarie gaza La scritta Stop bombing Gaza proiettata su un palazzo a Cortonese

Stop bombing Gaza è la scritta della mega proiezione che ha illuminato un intero palazzo di via Cortonese e non solo. Anche nella stazione di Madonna Alta e lungo rotaie del Minimetrò sono comparsi i sorprendenti messaggi dinamici. E' successo nella serata di giovedì 2 novembre e su Instagram è stato svelato il mistero dietro alle illuminazioni giganti. Si tratta di un'iniziativa dell'associazione sociale e culturale Turbapg, che ha sede nel circolo Island a Madonna Alta. Come condiviso nella pagina social dell'organizzazione, oltre la volontà di prendere una posizione forte sul conflitto Hamas - Israele, è stata anche una pirotecnica promozione di tre cineforum dedicati a Gaza e alle vicende palestinesi. I documentari saranno proiettati il 5, 12 e 19 novembre al circolo Island, in tre appuntamenti speciali del loro Cinema Hurriya. Turbapg ha pubblicato su Instagram i video delle scritte che hanno illuminato la zona di via Cortonese e Madonna Alta, accompagnati da una didascalia: "Le luminarie dei baracconi si sono veramente superate quest'anno! Al Cinema Hurriya un proiettore così ce lo sogniamo, ma non importa, siamo affezionati al fruscio della ventola e alle lampade surriscaldate. 5, 12 e 19 novembre gli appuntamenti in cartellone, doppia proiezione domenicale. Entrata libera, tutto il resto è benefit".

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...