Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, il resort Antognolla entra a far parte di Six Senses. In arrivo migliaia di posti lavoro

Neil Jacobs Andrey Yakunin, Neil Jacobs e la governatrice Donatella Tesei

Ricevuti mercoledì 15 novembre a palazzo Donini il presidente del Cda, Andrey Yakunin, e il Ceo di Six Senses, Neil Jacobs. Ne ha dato notizia la presidente della Regione, Donatella Tesei, attraverso i suoi canali social. "Una buona notizia - si legge nel post del profilo della governatrice - , il prestigioso resort di Antognolla in fase di ultimazione, entra ufficialmente a far parte di Six Senses gestore alberghiero internazionale. Un'operazione di promozione e di sviluppo per il nostro territorio che ho seguito da vicino, perché capace di rafforzare il posizionamento dell'Umbria nel mondo. Me lo hanno ufficializzato oggi Andrey Yakunin, Presidente del CdA di Antognolla, e Neil Jacobs, CEO di Six Senses Hotels Resorts & Spa, che sono venuti a farmi visita. L'Umbria è sempre più internazionale". In dieci anni, l'investimento iniziale di Antognolla Resort, che ammonta a 173 milioni di euro, genererà un valore aggiunto pari a un miliardo e 155 milioni, di cui 461 milioni solo in Umbria. Numeri importanti, stimati dal report Valutazione d'impatto del Six Senses Antognolla Resort, realizzato con il supporto tecnico di PwC Italia. Nei prossimi tre anni - il termine per i lavori è stimato al 2026 -, verranno inoltre creati 3.106 posti di lavoro: 1.477 in via diretta, 1.084 in via indiretta e 545 di indotto.