Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Tecnologia, una pista per decollo e atterraggio di taxi aerei. La novità in Spagna

drone pista foto

La compagnia cinese EHang, leader globale nel campo della Mobilità Aerea Urbana (UAM), ha inaugurato un centro all'avanguardia in Spagna per i cosiddetti taxi aerei. Situato all'interno dell'Aeroporto Internazionale di Lleida-Alguaire in Catalogna, il centro rappresenta la prima struttura in Europa per aeromobili elettrici a decollo e atterraggio verticale (eVTOL) non pilotati, e sarà un punto di riferimento per l'integrazione di questi droni con le infrastrutture aeroportuali e i sistemi di gestione del traffico aereo.L'eVTOL EH216-S di EHang, il primo al mondo certificato per il trasporto passeggeri, dispiegato presso il Centro UAM, consentirà di generare preziosa esperienza operativa per la loro sicura integrazione nello spazio aereo europeo. Il Centro include un vertiporto, un'area per il decollo e l'atterraggio dei taxi aerei, che rispetta i criteri di progettazione dell'Agenzia dell'Unione Europea per la Sicurezza Aerea (EASA). Il vertiporto permetterà l'integrazione perfetta degli eVTOL con il terminal aeroportuale e amplierà la conoscenza nel campo, facilitando l'uso dei taxi aerei in più località. "La creazione del centro europeo di mobilità aerea urbana di EHang segna un importante passo avanti nello sviluppo internazionale dell'azienda", ha spiegato Huazhi Hu, fondatore, presidente e CEO dell'azienda con sede a Guangzhou, durante l'evento di inaugurazione.
"Con questo centro di classe mondiale, EHang intende dimostrare il suo forte impegno nello sviluppo e nella proliferazione della Mobilità Aerea Urbana in Europa", ha continuato l'amministratore delegato, sottolineando che l'azienda intende "condividere la sua tecnologia certificata e validata e la sua vasta esperienza operativa con i suoi partner in tutto il mondo, per realizzare la nostra visione condivisa di beneficiare l'intera società con soluzioni di mobilità aerea urbana sicure, autonome ed ecologiche"."Siamo particolarmente orgogliosi della collaborazione con EHang, azienda leader nello sviluppo di veicoli aerei non pilotati nel mondo", e "siamo grati per aver scelto il nostro aeroporto internazionale come prima base UAM europea", ha detto Marc Sanglas, Segretario per la Mobilità e le Infrastrutture del Governo della Catalogna, in Spagna. "Il Centro UAM Europeo di EHang è stato inizialmente concepito per supportare le operazioni e le attività dell'azienda nei progetti SESAR-JU U-ELCOME e EUSPA SAMVA. Inoltre, stiamo considerando di estendere le sue applicazioni a progetti innovativi di mobilità aerea urbana, così come ai requisiti di certificazione e di aeronavigabilità per promuovere ulteriormente lo sviluppo dell'industria e rendere la mobilità aerea urbana una realtà in Europa", ha dichiarato Victoria Xiang, COO di EHang in Europa e America Latina.