Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Salute, le fredde temperature portano l'influenza da raffreddore. Ecco sintomi e rimedi naturali

raffreddore influenza

E' arrivato il periodo dell'influenza e, in particolare, del temutissimo raffreddore. E' una delle malattie più comuni a livello mondiale. Naso congestionato, orecchie attappate, gola irritata, dolori muscolari, febbre e difficoltà nel percepire i sapori. Si tratta di una patologia di origine virale che provoca l'infiammazione della mucosa nasale e faringea. Il lato negativo? E' contagioso. La forma più comune di trasmissione è quella diretta, quindi attraverso gli starnuti, la tosse e le goccioline di saliva che trasferiscono i virus da un organismo all'altro. Generalmente, la guarigione arriva nel giro di 5-10 giorni, ma in alcuni casi può anche richiedere tempistiche più prolungate.
Non esistono cure specifiche contro il raffreddore, anche se ci sono alcuni farmaci che possano alleviare i sintomi. Il famoso spray nasale aiuta contro la sensazione di naso attappato, ma solo temporaneamente. Fumenti con oli balsamici e aerosol favoriscono lo scioglimento del muco infetto, accelerando la guarigione del paziente. Gli antibiotici invece, non devono essere utilizzati perché non hanno funzioni risolutive per il disagio.
Ma passiamo ai rimedi della nonna. Il famoso brodo di pollo è un toccasana tramandato di generazione in generazione: il suo calore, il sale e la presenza degli amminoacidi rilasciati dalla carne, aiutano a combattere l'infezione. Ma non finisce qui, perché nella lista dei rimedi della nonna si aggiungono anche il latte, il miele e il succo di limone. Non esiste una scienza che dimostri i benefici effettivi apportati dall'assunzione di queste sostanze, ma almeno temporanemante forniscono un sollievo a chi li consuma.
Gli ingredienti evidenziati dalla medicina, perché in possesso di proprietà curative contro il raffreddore, invece sono gli agrumi, l'aglio (specialmente se mangiato a crudo), le germe di grano, il miglio, la salvia, il sedano, i frutti di bosco, le fragole e le castagne. In diversi paesi del mondo vengono usati anche il timo, l'eucalipto e le tisane di menta piperita, generalmente per curare il raffreddore e le infezioni delle vie aeree superiori.
Le vitamine? Non sono curative come molti dicono, ma assumerle (come l'assunzione della vitamina C) fortifica le difese immunitarie.

Classe '97, perugina doc. Dopo il liceo di Scienze Umane, la laurea triennale in Scienze Politiche, poi la magistrale in Scienze della Comunicazione. Dopo il master Social media management a Milano, ...