Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Cane abbandonato, Sissy ora cerca una famiglia. Progetto per aiutare i lagotti maltrattati

cane Sissy Sissy, lagotto romagnolo

"Sfruttamento e regole troppo rigide per i cani da addestramento". Lo sostiene l'associazione Un tesoro di cane che ha lanciato un progetto per il lagotto romagnolo, razza con antiche origini italiane, che si è sviluppata in maniera specifica nel Ravennate e nelle pianure di Comacchio. Il lagotto è dotato di eccezionale olfatto e una delle maggiori razze specializzate nella cerca del tartufo, a volte impegnato anche nella caccia. Per questo in molti casi viene addestrato con durezza, quasi sempre senza vaccini e chip e se non rispetta le attese del padrone viene abbandonato o eliminato senza ripensamenti. Gli organizzatori del progetto quindi vogliono salvare quelli di cui vengono a conoscenza, per dare loro una nuova vita. Sissy è l'esempio perfetto: tenera lagottina arrivata recentemente al rifugio di Roma. Ha 5 anni, ora è sovrappeso, ma con un po' di attività e di dieta equilibrata, tornerà in forma. La piccola è sterilizzata ed è positiva alla leishmania, ma ha un titolo molto basso, quindi sta facendo cure di rinforzo per reagire alla malattia. Sissy ha un carattere ottimo, è socievole con tutti, non è irruenta e sta imparando ad andare correttamente al guinzaglio. Aspetta una famiglia tutta sua dove poter essere amata come merita. Per informazioni scrivere a info@untesorodicane.org o ad ambraegiulia@gmail.com. E' inoltre possibile scrivere un whatsapp dalle 8.30 alle 19.00, al numero 3713220267 o direttamente da modulo di contatto sul sito www.untesorodicane.org.

Annalisa Ercolani, anno 2001, dopo aver conseguito la laurea triennale in Filosofia e Scienze e tecniche psicologiche all?università di Perugia, frequenta la magistrale in Filosofia ed Etica delle Re...