Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Gubbio a Perugia, Notari: "Noi abbiamo Braglia, il miglior allenatore"

Braglia, tecnico del Gubbio Braglia, tecnico del Gubbio

Sauro Notari, presidente del Gubbio, è già in clima derby: "Il Perugia è una squadra molto forte, con parecchi giocatori che fino a qualche mese fa giocavano in Serie B. Ma è altrettanto chiaro che non andremo certo al Curi a fare una passeggiata. Ce la giocheremo, con il massimo rispetto che l'avversario merita, consapevoli delle difficoltà che saprà crearci ma anche delle nostre possibilità". È soddisfatto del cammino fin qui fatto dal Gubbio? "Sì, molto. Ci manca qualche punto ma siamo stati penalizzati dagli episodi". Però non mancano le critiche. "Rispetto le opinioni di tutti, ma tanto per entrare subito nel merito delle cose più recenti dico che contro il Cesena abbiamo conquistato un buon punto. I romagnoli saranno in lizza fino alla fine per vincere in maniera diretta il campionato. Noi abbiamo giocato bene e abbiamo anche sfiorato il colpaccio". Un punto in più, dunque, non due in meno. "Uno in più, senz'altro. E ci tengo a dire anche un'altra cosa: Piero Braglia è un allenatore che reputo un grande condottiero, fa la differenza ed è un lavoratore che insieme al suo staff sta tutto il giorno al Barbetti. In tanti anni di presidenza non ne ho visti tanti come lui, anzi pochissimi per non dire nessuno. Oltre a ciò ha vinto tanto e anche a Gubbio con lui stiamo facendo un percorso che, ripeto, è di mia piena soddisfazione".