Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Morto Giorgio Veron Cacciamani, aveva 43 anni. Ceraiolo tifoso di San Giorgio a Gubbio

Giorgio Veron Cacciamani Giorgio Veron Cacciamani

Giorgio Cacciamani ci ha lasciato lunedì 27 novembre. Per tutti è stato e rimarrà per sempre Veron. Ha lottato a lungo come un leone, ha vinto tante battaglie. Alla fine si è dovuto arrendere ma con l'onore delle armi. Se ne è andato a testa alta, come solo i grandi sanno fare. Era ceraiolo di fede Sangiorgiara, con la "S" maiuscola. E la famiglia dei ceraioli di San Giorgio lo ha ricordato sui social con un pensiero molto bello: "Non avremmo mai voluto scrivere questo post, perché non ci sono parole per esprimere il dolore che proviamo,
un eugubino, un Sangiorgiaro degno erede del nonno Aldo Ambrogi "D i dà ". Sammartinaro verace sempre con la battuta pronta e con la tua simpatia contagiosa, al punto che stare con te era sempre bello. Ci mancherai immensamente e ti ricorderemo sempre con il sorriso: ciao Veron, ciao Sangiorgiaro". Protagonista tanti anni sotto le stanghe ha preso il Cero con la muta di Santa Maria, poi nella Piazza di San Martino e sulla curva della Seconda Capeluccia. Una persona davvero speciale. Si era fatto valere anche nel calcio e nel futsal, e sui social lo hanno ricordato diverse squadre tra cui Atletico Gubbio, Asd Gubbio Burano, Asd San Martino Calcio a 5, Don Bosco Calcio a 5, Virtus Gualdo.
Tra quelli che gli sono stati vicino fino all'ultimo l'allenatore Marco Bettelli, ?l Secco, che lo ha avuto con lui al Real Gubbio e a Gualdo. "Insieme abbiamo vinto due campionati e siamo saliti in Serie B - ha detto commosso - ma più che il giocatore mi mancherà l'amico. Sempre solare e divertente. Mancherà tutti. Gli ho voluto, gli voglio e gli vorrò sempre bene". Veron a modo suo è stato un personaggio, autentico, genuino che se ne è andato troppo giovane, a 43 anni, e che lascerà un vuoto incolmabile. Dopo la camera ardente di ieri, martedì 28 novembre nella chiesa di Santa Croce, i funerali si celebreranno oggi, mercoledì 29, nella chiesa di San Domenico alle 15. Alla moglie, alla figlia, a tutta la famiglia e ai parenti le condoglianze della redazione.