Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Foligno, i ladri entrano dalla finestra e svaligiano una casa. Scattano le indagini

ladri foligno

Entrano in casa per rubare forzando la finestra esterna. Il colpo riesce ma il bottino è di poco valore economico, anche se la stima affettiva è al momento incalcolabile. E' successo di pomeriggio a Foligno, presumibilmente tra le 17.30 e le ore 19, quindi in pieno orario lavorativo, il furto ai danni di un'abitazione che si trova nei pressi di via Arcamone, proprio in zona Agorà. I ladri sono entrati da una finestra esterna e hanno messo a soqquadro l'intera casa, svaligiando completamente un comodino della camera da letto. Il bottino è stato di modesta entità in termini economici, "ma non dal punto di vista affettivo", come ha voluto sottolineare la proprietaria dell'appartamento colpito. Un fatto che è stato immediatamente segnalato alle forze dell'ordine che stanno indagando sull'episodio. Un episodio che segue i diversi furti che si sono consumati nel territorio nell'ultimo tempo (Borroni e Tenne su tutti). Tra cui quello a Humbry, pub e bar che si trova in viale Mezzetti, a due passi dalla stazione ferroviaria di Foligno oltre che dalla Caserma Gonzaga.
I proprietari del locale hanno segnalato un tentativo di furto nel corso della scorsa settimana. Quando nel cuore della notte un uomo completamente incappucciato ha tentato di entrare all'interno del locale forzando la porta principale.
Un colpo mal riuscito dato che l'uomo ha dovuto fare marcia indietro visto che la porta non si è aperta. Una scena drammatica, che è stata ripresa dalle telecamere poste sul locale dai proprietari. Un tentativo che segue al colpo portato a termine il 31 agosto scorso quando nella notte un ladro era riuscito ad entrare all'interno del bar abbattendo la porta di accesso. Un bottino in questo ultimo
caso di pochissimo valore. Al contrario dei danni alla struttura che ammonterebbero, invece, a 2500 euro. Il ladro non è stato identificato, come detto, complice il volto coperto. Fatti che riportano l'attenzione sulla tematica della sicurezza sia in città che nell'intero territorio
anche a fronte dei casi avvenuti recentemente in altre zone del Folignate.