Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Foligno, controlli antidroga della guardia di Finanza. All'Orfini sequestrati 5 grammi di hashish

guardia di finanza

L'effetto sorpresa c'è stato. Con gli uomini della guardia di Finanza locale che hanno ispezionato sia le aule che le aree comuni ed esterne della scuola.
Controlli portati a termine di prima mattina dagli agenti con l'ausilio di una unità cinofila, proprio allo scopo di fiutare qualche sostanza stupefacente. Il blitz di martedì 21 novembre si è verificato all'interno dell'Istituto professionale Orfini di viale Marconi a Foligno, e si inquadra di un'operazione antidroga ad ampio raggio che presto porterà i finanzieri a visitare altre scuole distribuite nell'intero territorio comunale. Un vero e proprio raid, che ha prodotto il sequestro di 5 grammi di hashish rivenuti in un angolo isolato del cortile dell'istituto, forse abbandonati di corsa da qualcuno. Nel complesso, però, tutto si è svolto in modo a dir poco regolare. Con il cane di provenienza dal centro addestramento della guardia di Finanza di Perugia, che non ha fiutato nulla di più. Entrando, tra l'altro, in perfetta sintonia con gli studenti stessi. Una mattinata per certi versi particolare, quindi, quella vissuta dall'Istituto professionale Orfini. Voluta proprio per non lasciare nulla al caso in questa lotta al traffico di sostanze stupefacenti che purtroppo investe tanti giovanissimi della città. Con i numerosi campanelli d'allarme che giungono da diverse direzioni e che "impongono a tutte le forze de polizia di non abbassare mai la guardia", sottolineano con forza proprio i finanzieri di Foligno. I controlli a sorpresa continueranno anche nei prossimi giorni, "considerato che sono proprio le direzioni scolastiche a chiedere a gran voce la nostra presenza proprio per scongiurare qualsiasi tipo di pericolo". Tornando allo lotta alla droga, diverse sono state le persone finite negli ultimi tempi nella rete di polizia e carabinieri. Stroncati sul nascere alcuni importanti canali dello spaccio in città.