Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Foligno, pericolo truffe: i consigli dei carabinieri: "E' importante segnalare subito al 112"

carabinieri auto

I carabinieri di Scanzano, nell'ambito della campagna di prevenzione dalle truffe, hanno effettuato un incontro durante Frantoi del Menotre, presso il molino Tega in località Vescia. Durante l'incontro, a cui hanno preso parte circa 50 persone, i militari hanno illustrato quali sono le principali tecniche di truffa che possono essere messe in atto: il
finto avvocato, il finto appartenente alle forze di polizia e il finto tecnico della gestione delle utenze domestiche. I militari hanno elencato i consigli utili per non incorrere in pericoli:
mai aprire la porta a sconosciuti e comunicare attraverso il citofono. Inoltre, quando si ricevono telefonate da sedicenti avvocati che chiedono soldi per la liberazione del familiare
tratto in arresto, interrompere la comunicazione e contattare il numero 112. E' stato ribadito che, nel sistema legislativo italiano, non sono mai previste ipotesi di pagamento in
denaro o con beni di valore per la liberazione di soggetti fermati o tratti in arresto.