Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terremoto, Umbertide: riapre storico bar di Pierantonio. Rimasto chiuso per 5 mesi perché inagibile

Luca Rometti Luca Rometti, barista di Pierantonio

A Pierantonio (frazione del comune di Umbertide) arriva un nuovo messaggio di speranza e di ritorno alla normalità dopo il terremoto del 9 marzo. Riapre i battenti, infatti, una delle storiche attività del paese, messo in ginocchio dalle scosse di 4 mesi fa. A riprendere il proprio servizio verso la popolazione è il bar Katia. Dal 1994 il locale è stato ospitato al piano terra di uno stabile situato in via Leonardo da Vinci, la strada principale di Pierantonio che vede anche la presenza di un altro bar, il Maxim, salvato dalla furia del sisma. Poi è arrivato quel maledetto 9 marzo, che oltre a portare via serenità e tranquillità, ha strappato il lavoro a tanti piccoli imprenditori nel settore del commercio della zona. L'edificio è stato dichiarato inagibile e il bar Katia ha dovuto cessare momentaneamente l'attività. Dopo 5 mesi, il proprietario Luca Rometti ha deciso di riaprire i battenti. La storia del locale continua, non nella sede che lo ha visto protagonista della vita paesana per quasi 3 decenni, ma in delocalizzazione. La nuova "casa" del bar Katia sorgerà in via Tevere 2b, a pochi passi dal centro del paese.