Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Città di Castello, nuovo laboratorio al polo tecnico Salviani per un valore di 114 mila euro

taglio nastro scuola Il taglio del nastro al polo tecnico Salviani

Il polo tecnico di Città di Castello, Franchetti Salviani, si arricchisce con un nuovo laboratorio di analisi strumentali chimiche e microbiologiche dal valore di 114 mila euro. Erika Borghesi, consigliera provinciale di Perugia, ha partecipato al taglio del nastro del nuovo spazio didattico, dotato di strumenti all'avanguardia che permettono di studiare e analizzare i composti inorganici e organici su matrici solide, liquide e gassose. "Un plauso alla scuola - ha detto Borghesi - per aver intercettato questo finanziamento del Pon 'Laboratori Green, sostenibili e innovativi' con un progetto all'avanguardia che ha le ha consentito di risultare vincitrice tra le migliaia di domande presentate. A questo ha fatto seguito l'installazione del laboratorio in tempi celeri anche grazie all'impegno dei tecnici della Provincia per l'aspetto dell'impiantistica ed opere edilizie".
"Questo che inauguriamo oggi, sabato 11 novembre, è un nuovo ambiente di apprendimento che va ad ampliare ed arricchire ulteriormente l'offerta formativa dell'indirizzo chimico, per una didattica laboratoriale con strumenti tecnologicamente avanzati con i quali i nostri studenti si confronteranno nel mondo del lavoro - ha spiegto Valeria Vaccari, dirigente scolastica - Questo risponde al costante impegno dell'Istituto di formare tecnici e professionisti in linea con le nuove figure e nuovi mestieri che si stanno ridefinendo in risposta ai nuovi assetti sociali ed economici dettati dallo sviluppo tecnologico ed attenti ai temi della green economy e della sostenibilità ambientale".