Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Città di Castello, inaugurazione scuola dell'infanzia restaurata: è antisismica, green e sostenibile

Inaugurazione scuola Il momento del taglio del nastro

Inaugurata la nuova scuola dell'infanzia di Montedoro a Città di Castello. Ora produrrà autonomamente da fonti rinnovabili l'energia necessaria al proprio fabbisogno per riscaldamento, illuminazione e alimentazione elettrica. Ospiterà un'aiuola interna nell'atrio che sarà adornata con piante che hanno la peculiarità di purificare l'ambiente. Sarà una vera e propria oasi di benessere in cui germoglieranno delle originali piante di banano trapiantate dal giardino di palazzo Corsi. I lavori hanno previsto anche un adeguamento sismico, attraverso una serie di operazioni: la demolizione e la ricostruzione del corpo di ingresso, della copertura e del solaio di sottotetto, delle tramezzature, dei pavimenti e dei rivestimenti. Il fine è stato quello di ridurre la vulnerabilità sismica e aumentare la sicurezza. I lavori sono stati condotti da Novedil di Terni su progetto curato dagli studi tecnici Città Futura e Sipro. In totale, per le operazioni di adeguamento sismico ed efficientamento energetico, sono stati investiti 1 milione e 200 mila euro, di cui 80.000 euro a carico del Comune e 377.290,75 di contributo G.S.E. (Gestore dei Servizi Energetici). Il sindaco Luca Secondi, l'assessore ai Lavori Pubblici Riccardo Carletti e l'assessore ai Servizi Educativi Letizia Guerri si sono dichiarati orgogliosi e felici "di aver restituito ai bambini e a tutto il personale scolastico, ma soprattutto alla comunità del quartiere di San Pio, un edificio simbolo dell'impegno dell'amministrazione comunale nella riqualificazione scolastica: questa scuola infatti è pensata come una casa per i bambini, è bella, sicura, efficiente dal punto di vista energetico, con tante accortezze e particolari che guardano al benessere di chi trascorre qui gran parte della propria giornata e che sono il risultato di una progettazione pensata e condivisa dall'amministrazione comunale con un gruppo di lavoro espressione di questa scuola, delle sue sensibilità e delle sue competenze" hanno concluso.


Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...