Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Città di Castello, premiati i laureti in medicina durante la cerimonia in ricordo di Silvia Nanni

La cerimonia Medici davvero La cerimonia Medici davvero

Commemorazione e premiazione si incontrano per la quinta edizione della cerimonia Medici davvero. L'associazione Ammi, insieme alla Società farmacie tifernati srl, in collaborazione con il comune di Città di Castello e con l'Ordine dei medici di Perugia, hanno presentato l'evento, nella giornata dell'11 novembre alle 16:30 nella sala del consiglio comunale, in ricordo della dottoressa Silvia Nanni, destinato ai migliori laureati in medicina e chirurgia nell'anno 2022, residenti nel territorio. Silvia Nanni era un medico tifernate, che è venuta a mancare a soli 43 anni a seguito di una gravissima malattia che ha affrontato con grande forza e lucidità nel rispetto di sé stessa, della propria famiglia, dei suoi amici e dei suoi colleghi. L'obiettivo dell'iniziativa è stato quello di valorizzare questi tre giovani medici, Chiara Gorbi, Costanza Bastianoni e Gabriele Brugnoni, laureati all'università di Bologna con il massimo dei voti, attraverso un premio al merito e un riconoscimento economico destinato all' attività nell'ambito di pertinenza. La presidente Ammi sezione di Città di Castello, Francesca Nardi ha iniziato la cerimonia ringraziando "prima di tutto la famiglia di Silvia qui presente, il sindaco Luca Secondi e tutta l'amministrazione comunale, l'ordine dei medici, chirurghi e odontoiatri di Perugia qui rappresentato dal dottore Graziano Conti, la Società farmacie tifernati presieduta dall'amministratore unico dottoressa Valchiria Do' qui presente, che crede sempre fortemente in questa iniziativa e Lucia Tanti, vice sindaco di Arezzo, qui non in veste istituzionale ma come amica di famiglia di Silvia e da subito promotrice dell'iniziativa". Alle parole della presidente sono seguite quelle del sindaco rivolte ai tre ragazzi premiati: "Silvia, oltre alla sua bravura e passione del mestiere, aveva altri tratti distintivi forse molto più importanti: l'umanità e l'empatia verso la persona. Questo valore aggiunto deve essere condiviso anche da voi per diventare dei medici completi, come Silvia Nanni". Successivamente il dottore Graziano Conti, la dottoressa Valchiria Do' e Lucia Tanti hanno espresso i loro complimenti verso i futuri dottori premiati, spendendo parole di incoraggiamento e consigli. La cerimonia si è conclusa con la premiazione e con il racconto del duro, ma affascinante percorso, dei tre prossimi medici, amici prima di tutto e poi colleghi.

Annalisa Ercolani, anno 2001, dopo aver conseguito la laurea triennale in Filosofia e Scienze e tecniche psicologiche all?università di Perugia, frequenta la magistrale in Filosofia ed Etica delle Re...